Tre giubbotti per tre stili

A ognuno il suo giubbotto invernale. Ecco come scegliere la giacca tecnica in base al proprio stile.

C'è chi non può fare a meno del giubbotto imbottito in inverno e chi invece predilige giacche e cappotti. Eppure, quando le temperature scendono vertiginosamente, è un capospalla indispensabile.

Oggi abbiamo voluto catalogare le giacche tecniche in tre tipologie di stile, seguendo però le tendenze moda dell'inverno 2017, con qualche idea di styling per non rinunciare ad essere cool, anche quando è... cold!

- Gentleman. Solitamente è il classico tipo che non ama il duvet, anzi cerca di farne il più possibile a meno. È un uomo d'altri tempi che nell'armadio ha una collezione completa di cappotti, dal classico total black alla versione tweed. Se però fa troppo freddo si concede un piccolo strato di piumino ultra leggero: da nascondere con nonchalance sotto alla sua giacca couture...

- Vintage attitude. Detto anche "bravo ragazzo", ma anche un po' nerd o hypster all'occasione. Ama la qualità e ricerca, il meglio nei materiali. Solitamente indossa il parka ma non disdegna un giubbotto che richiami l'estetica degli anni '70/'80. Non ama i colori forti ma si rifugua tra il beige, il blu e il nero. 

- Sportivo. È il fan numero uno del giubbotto. Se può, ne cambia uno all'anno e lo indossa nel tempo libero, così come a una cena romantica (sarebbe meglio di no...!). Nella quotidianità, se svolge un lavoro che non richiede il tailleur, può optare per modelli colorati e a fantasia, come il militare o i check. Evviva le fantasie!

IMAGES:
©Pinterest

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese