Speciale Chino Cargo

Dalla marina militare inglese alle metropoli del 2000. Il pantalone chino modello cargo.

I pantaloni Chino, di per sé, hanno un’origine militare: era il modello indossato dall’esercito britannico durante le guerre dell’800, chiamati inizialmente “cachy” per il loro color sabbia, scelto proprio per mimetizzarsi tra la terra e la natura.
 
Che siano Chino o Cachy, sono i pantaloni dal fit confortevole, validi però anche per look semi-formali. Diventano preppy nei college americani, quando vengono abbinati ai mocassini Penny, ma non disdegnano un tocco più army se la scelta del colore cade sul verde-sabbia, rimanendo così fedeli alla loro storia.

Uno dei modelli più di tendenza è però il chino cargo: con tasconi applicati, ma sempre stretch. Richiede un look informale e sportivo. Un occhio attento alla comodità ma col fare semi-rivoluzionario.

Era un modello usato negli anni 60, in alternativa al jeans, dai giovani che scendevano in piazza per contestare e ottenere i diritti civili. Oggi si potrebbe parlare di stile radical-chic. Ma che cos'è? Apparentemente “radical” (perchè inusuale) ma, scegliendo capi e accessori studiati nel dettaglio e, spesso, di prima qualità, diventa anche molto chic.

Un esempio? Al pantalone chino cargo si abbinano la camicia di jeans, il cardigan tricot, la cintura di cuoio e un paio di desert boot. Giusto per rimanere in tema military. Le tonalità richieste sono tendenzialmente neutre: blu, grigio, nero o una punta di marsala. 


CREDITS&IMAGES 
©Pinterest

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese

Ti potrebbe interessare anche