Look invernale dopo-sci

Che cosa indossare dopo aver sciato? Ecco i suggerimenti di OVS Magazine, tra maglioni warmy, pellicciotti soffici e calde tinte naturali.

Moda pratica, confortevole e molto calda. Soprattutto se si parla di look per il dopo-sci. Per essere fashion anche in alta quota basta circoscrivere le scelte di stile a dettagli che sanno di montagna, rubati al mondo country. Come? Ecco qui alcune dritte per preparare la propria valigia prima di salire sul tetto del mondo. 

Qualcosa di caldo, meglio se maglioni, sciarponi e cuffie dal sapore vintage. Ritorna la maglia lavorata a mano e dal sapore "vissuto". I blazer sono morbidi, caldi e over sized, gli accessori lavorati a jacquard con dettagli che richiamano gli elementi e i simboli dell'inverno (la stella di neve, le renne, lo chalet). 

Pellicia (o stola) ecologica. È calda, morbidissima ed è quello strato in più che non può mancare, sia per essere glam, sia per coprirsi un po' di più quando fa tanto freddo. Ma "il pelo" ecologico non si limita al capospalla: è da provate sulle cuffie, o sugli stivaletti come dettaglio. Aristocratico e anche tenero, vi trasformerete in un orsetto da coccolare davanti al camino!

Tartan: camicia di pile, sciarpone e plaid tutto a check inglese per un tocco regale da erede al trono. 

Lana color naturale: in tinta col paesaggo innevato e per mettere in risalto una leggera abbronzatura, le tonalità cirpia, neutre e chiare saranno perfette per la sera. Suggeriamo uno scialle panna, il pullover tricot avorio o il cardigan lungo con collo a scialle tinta biscotto.

CREDITS&IMAGES
©Pinterest
 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese