Hippie chic

Moda hippie ma chic, ecco come ottenerla in pochi dettagli di stile.

La moda hippie strettamente legata agli anni '70 era giovane, ribelle e contro-tendenza. Oggi invece rivive il meglio, declinata in forme più sofisticate, ricercate, cogliendo l'attributo "chic". Uno stile raffinato e confortevole, quasi radical che piace a chi vuole essere sofisticata ma non necessariamente formale. 

Per ottenerlo nell'estate 2016, dovreste semplicemente seguire delle regole base, così da renderlo moderno e non troppo fossilizzato nel passato. Ideale anche per la città.

Fantasie: fiori e paisley sono le principali e si alternano a motivi geometrici per contaminazione del gusto tribal. Si portano ovunque, dalla testa ai piedi, e si mixano tra di loro per creare un furore 70s davvero chic.

Boots. Qui abbiamo un'ispirazione più folk-country. Camperos e frange a go-go, da portare con gonne lunghe di voile (a fantasia, ovviamente!) o mini di jeans. 

Macramè. Passamaneria per ridefinire maniche, scolli e profilature, il macramè color panna è indispensabile per smorzare l'euforia di texture diverse. Perfetto su bluse o abiti mini taglio tunica.

Kimono. Da portare sopra ai jeans, il cardigan taglio kimono è il capo emblema dell'estate 2016. Si abbina a bikini, t-shirt e mini di suede. Love!

CREDITS&IMAGES
©Pinterest

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese