Fur Details

La pelliccia non si indossa solo come come capospalla, ma diventa il dettaglio che fa tendenza.

La lady noir in pelliccia viene sostituita da una sofisticata e ironica cantante country che la indossa solo sotto forma di dettaglio. Al massimo si concede un chubby coat, cioè un giubbottino corto anni 70 di pelo lungo e rigorosamente colorato. 

La pelliccia è nei dettagli.

Non importa che sia vera o finta, nei toni naturali o colorati. La pelliccia fa tendenza solo se è un dettaglio del proprio look: è una mantellina che avvolge come un collo, sono le maniche da yeti, è la clutch di pelo o sono i sandali che scaldano per affronatre al meglio l'inverno. 

Si cede e ci si concede anche come collo, stole o boleri, eleganti dettagli ideali per la sera. Ma se la notte la eleva a elemento indispensabile per la seduzione, di giorno si rivela più selvaggia e irriverente. Gioca coi colori, le texture abbinate, sconfinando come capo folk ma fashion. Per renderla sportiva la si abbina a jeans a zampa, bluse stampate e pochette da vera rocker.

Le più giovani preferiranno il gilet, effetto peluche, da indossare con un chiodo di pelle e un paio di pantaloni scivolati a palazzo. Perfetto per un look neo 70s. Provare per credere.

CREDITS&IMAGES
©Pinterest
 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese