Evviva il cappotto

Torna di moda il cappotto. Ecco una smart guide su quali modelli avere e come indossarli.

Amore di cappotto: elegante, sofisticato e anche caldo. Il cinema lo ha reso cult grazie a icone come Audrey Hepburn, Grace Kelly e Greta Garbo e oggi torna alla ribalta grazie a tagli più contemporanei, inclini alle ultime tendenze. Non è più il capospalla delle occasioni, simbolo della borghesia anni '50/'60, va oltre. Racchiude una storia ed esprime qualcosa di più di noi e del nostro stile, a seconda di quello che indossiamo.

Tra le ultime tendenze troviamo il cappotto taglio militare: blu scuro o nero con bottoni oro a contrasto. Può essere lungo o corto, l'importante è che esprima quel fascino da marinaio: si indossa con jeans, maglioni a collo alto e scarpe maschili.

I cappotti a fantasia sono un must ma non adatti a tutte, perché sono importanti e devono essere indossati con sicurezza, fiere della propria lavorazione tribal o check. Se non ve la sentite, potete sempre optare per un capospalla moderno con maniche in eco-pelle.

Come indossare il cappotto per l'inverno 2016-2017?

Si porta con jeans o pantaloni di varie lunghezze, a seconda delle shoes scelte: cropped più tronchetti, skinny più mocassino, morbido più sneakers. Di pomeriggio sostiusce il piumino, per chi vuole un touch sofisticato, mentre di sera si interpreta la moda del dopoguerra con décolleté altissime e gonne a ruota di tessuto leggero, come il tulle.
 



IMAGES:
©Pinterest

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese