Ecco come avere uno stile neo vintage

Back to past con lo stile (neo) vintage. Oggi vi spieghiamo cos'è e come ottenerlo.

Vintage, va bene. Ma non troppo. Questo è il segreto dello stile che sta diventando una tendenza amata dai nostalgici, conquistando anche il pubblico più modaiolo. L'idea è di trovarsi una fonte d'ispirazione, un decennio, e di replicarla. Non è sufficiente, però: bisogna avere un guizzo in più, qualcosa di creativo, qualcosa che contrasti il gusto del passato. Ecco perché il nome neo vintage.

Si può frugare nel guardaroba di mamma o nonna, oppure comprare direttamente al mercatino dell'usato. Ma non solo, una volta scelto il capo o accessorio orginale, sta a voi combinarlo con dettagli innovativi o con stili completamente diversi.

Qualche idea? Può essere il maglione dopo-sci tipico degli anni '60 con una camicia maschile o una blusa dell'800; il paltò del proprio nonno e le derby punk con tanto di suola carrarmato. Non male la camicia con collo a fiocco o con i ruches con un paio di décolleté glitter così come la gonna plissé e un gilet lamé. Alternativa 90s è optare per il giubbotto di jeans o il bomber sportivo. 

Pronte per la prova di stile neo vintage?

IMAGES:
©Pinterest

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese