Tutte pazze per i jeans: Denim addicted.

È una delle tendenze per questa primavera estate 2016, ma in realtà il denim è un evergreen da sempre e tale resterà.

Il suo nome deriva dalla città francese di Nîmes, dove veniva prodotto e poi esportato attraverso il Porto di Genova (da lì bleu de Gênes che poi è diventato blu-jeans).

Originariamente impiegato nella produzione di indumenti da lavoro, si è poi trasformato in un vero e proprio must have nell’abbigliamento casual, confermandosi una tendenza tutt’oggi in pole position, tanto da estendere i suoi orizzonti e diventare protagonista non solo di pantaloni, gonne, giubbotti e camicie, ma anche di accessori e del mondo del design (pensiamo, ad esempio, alla Fiat 500 con la carrozzeria interamente realizzata in denim).

Denim, le regole poche e facili da seguire.
La versatilità di questo tessuto dà ampio spazio alla fantasia e alla voglia di esprimersi attraverso un pezzo che ha fatto la storia, amato e indossato da generazioni e generazioni.

Tuttavia, è proprio questa “facilità d’uso” che può trarre in inganno. Ecco dunque una mini lista di “domande frequenti”, per sfruttare al meglio questo intramontabile trend.

Denim, perché? È la combinazione materiale/trama/finish/colore a renderlo così facile da indossare e perfetto con tutto. Sembra assurdo, ma si può quasi considerare alla pari di un colore neutro, come il bianco o il beige.

Quando usarlo? Come già accennato prima, la caratteristica principale è la sua versatilità. Il jeans è un tessuto da tutti i giorni e, se abbinato nel modo giusto, è perfetto anche per situazioni più ricercate, come un look da ufficio o un party.

Quali sono i pezzi must di stagione? Sono tornate le ispirazioni Sixties, con i classici pantaloni a zampa di elefante, mentre per chi ha un’anima più grunge, ecco la famosa giacca in denim. Un altro capo di vera tendenza è la gonna, mini o al ginocchio, mentre la salopette rimane in classifica da diverse stagioni. Per chi ama il classico: jeans skinny, boyfriend o mom, da indossare rigorosamente con il risvolto.

Come lo indosso? Dal coraggioso (ma d’effetto) total look al più tranquillo spezzato, il denim non smette mai di stupire. Dal giorno alla sera, cambiando qualche dettaglio, questo tessuto può rendere ogni look perfetto per qualsiasi occasione (o quasi). Il pantalone di jeans è sicuramente il capo più utilizzato, con t-shirt e sneakers per un mood sportivo, con camicia bianca, blazer e tacco in contesti più eleganti. La camicia in denim, certamente casual, può essere indossata anche per occasioni meno informali, con una gonna a vita alta e una collana importante. La salopette è perfetta con la t-shirt bianca, mentre la gonna ha un sapore più retrò e sta bene sia con lo stivale al ginocchio che con la scarpa sportiva. Vuoi osare ma con stile? Punta sul mini dress, sempre attuale ma con un tocco special in più.

Ti ho incuriosita? Allora clicca qui e scopri la collezione denim primavera estate 2016 firmata OVS.



 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese