Tre viaggi da fare in Primavera

Le giornate si allungano e le temperature diventano più miti, quale stagione migliore per concedersi una fuga dalla solita routine?

I mesi di marzo, aprile e maggio sono l'ideale per chi ama viaggiare senza imbattersi nell'eccessivo affollamento della stagione estiva e senza spendere una fortuna.
 
Ecco tre delle mete europee più cool ed economiche da raggiungere in primavera.
 
1 - Berlino. (http://www.10cose.it/berlino/cosa-vedere-berlino). La capitale tedesca è una città energica, una destinazione giovane, in controtendenza, alternativa: piena di locali e discoteche, centro di festival all’avanguardia, di sperimentazione artistica e cinematografica. Passeggiate con il vostro look underground per le sue strade tranquille, lasciatevi incantare da Alexanderplatz, respirate la storia nella parte del Muro di Berlino ancora in piedi, sorseggiate il vostro aperitivo lungo la Sprea. Il clima è poco più rigido rispetto a quello dell’Italia, per questo motivo la stagione primaverile è l'ideale per farci un salto. Che aspettate?
 
2 – Barcellona. (http://www.10cose.it/barcellona/cosa-vedere-barcellona). Vi sbagliate di grosso se temete di trovarla un pochino spenta in bassa stagione: la capitale della Catalogna è famosa per il suo spirito dinamico e giovanile. Passeggiando lungo la Rambla, il lunghissimo viale che collega che collega Plaça de Catalunya con il porto antico, potrete fare shopping, imbattervi nei mimi e negli artisti di strada che la popolano, fermarvi in uno dei tanti locali a mangiare tapas e paella accompagnate da ottima sangria. Barcellona è inoltre una sorta di “museo a cielo aperto”: la città è infatti costellata dalle opere dell'eccentrico architetto Antonì Gaudì (non perdetevi assolutamente Casa Batllò e Parc Guell). Pronti a partire?
 
3 – Budapest. (http://www.10cose.it/budapest/cosa-vedere-budapest). Soprannominata non a caso “la Parigi dell'Est”, Budapest è uno dei fiori all'occhiello dell'Europa Orientale. Il rigido clima ungherese rende la primavera la stagione perfetta per visitarla. Salite sulla  collina di Buda, dove sorge l'antico Castello; passeggiate nel quartiere Pest, il cuore moderno e creativo della città, costellato da negozietti di giovani stilisti e artisti; rilassatevi nelle varie terme presenti nella città (imperdibili gli eleganti Bagni Gellert). Tra le attrazioni più curiose di Budapest ci sono sicuramente i Ruin Pubs: si tratta di spazi ricavati da edifici in rovina, risistemati e arredati in maniera artistica e originale, dove la sera ci si riunisce per mangiare o prendere qualcosa da bere, chiacchierare, suonare la chitarra, vedere un film proiettato su un muro vecchio, ascoltare musica dal vivo, vedere una mostra d’arte e ballare.



 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese

Ti potrebbe interessare anche