Stilose in vacanza... Estate addosso

L'estate fa finalmente il suo ingresso sul red carpet del festival delle stagioni e noi siamo tutti pronti.

Lei, da vera star, sfavillante e sensuale, detta le sue regole sulla moda, sulla musica, sulle mete di viaggio. Ci siamo allora: dopo averla attesa trepidanti, ci prepariamo a viverla romanticamente, allegramente, intensamente. Ovunque andremo.

Ci sono coloro che amano il mare e la movida delle località marine, altri che adorano la montagna con le sue escursioni e le temperature meno afose; chi preferisce le città  d'arte e chi invece adora mete più lontane e fresche come i fiordi norvegesi. Lo stile del “summer addicted” è, in ogni caso, ricercato e consono al genere di vacanza scelto.

Le amanti delle località marine sfoggeranno outfits comodi ma di tendenza: un beachwear colorato, abbellito da caftani etnici, come suggeriscono le summer collections 2016. Per le più giovani invece canotte con frange e shorts in denim.  Immancabile il cappello parasole, super trendy è il modello Borsalino.

In montagna anche un'escursione può essere fashion, infatti, come dice Paolo Cohelo: “Una gazzella risulta elegante anche mentre fugge dal leone”. Si può essere una Indiana Jones sensuale, con pantalone e gilet  dai colori neutri,  in abbinamento a t-shirt coloratissime per essere più cool. La nostra romantica sognatrice amante dell'arte, mentre è col naso all'insù ad ammirare la Tour Eiffel,  passeggia lungo gli Champs-Élysées  o lungo la Senna, sfoggia un raffinato outfit black and white, che ben si abbina all'eleganza di Parigi. La vacanza si chiude in bellezza con un ritratto realizzato da un artista di strada nel celeberrimo Quartiere Latino.

Per la temeraria che predilige l'aria fresca dei fiordi norvegesi la scelta dei capi da mettere in valigia deve essere strategica, in vista delle escursioni termiche: camicie, felpe e pantaloni comodi, ma altrettanto stilosi. Piumino colorato o mantellina impermeabile e il gioco è fatto! Siamo pronti per lasciarci rapire dai fasci di luce colorati dell'aurora boreale in quel magico luogo del mondo che sembra collegarci con l'infinito.
 
Aveva ragione Williams: il romanticismo è nato d'estate.



 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese