Hot spot: Praga

Praga è sicuramente la meta autunnale ideale per un indimenticabile weekend, complici la bellezza dei paesaggi e l’immensa ricchezza artistica.

In qualsiasi momento dell’anno si respira un’atmosfera magica e moltissime sono le attrazioni che vale la pena visitare: il vostro soggiorno necessita quindi di essere assolutamente organizzato nei minimi dettagli.
 
Ecco alcuni suggerimenti che possono esservi utili.
 
Come arrivare e come spostarsi in città
L’Aeroporto Vaclav Havel di Praga dista pochi chilometri dal centro ed è facilmente raggiungibile tramite un servizio taxi e gli autobus di linea. La città non è grandissima, con una breve passeggiata potete arrivare da un punto all’altro in pochissimo tempo, ma se a fine giornata sarete troppo stanchi per continuare la scarpinata potete sempre prendere la metro, di certo il mezzo più comodo e cheap.
 
Dove alloggiare
In centro sono molteplici le soluzioni tra le quali optare per dormire: dagli hotel di lusso in zona Venceslao, animata dalla chiassosa movida notturna dei locali e delle discoteche, ai bed & breakfast, situati attorno a Piazza della Città Vecchia, sede di numerosissimi ristoranti caratteristici. Ci sono anche diversi ostelli per la gioventù, la soluzione più avventurosa e ideale per chi vuole spendere poco.
 
Cosa mangiare
Il buon cibo regna sovrano, soprattutto per gli amanti della carne: il piatto forte è lo stinco di maiale accompagnato da patate e crauti. Apprezzabili sono anche le zuppe, il “cibo da strada” e i dolci locali, tra cui il tipico “trdlo” o “trdelnik” definibile come “manicotto di Boemia” al sapore di cannella, da gustare semplice oppure con qualche pallina di gelato alla vaniglia.
 
Cosa visitare
Da dove iniziare? Un giro al Castello e una passeggiata al tramonto su Ponte Carlo, lo sfarzo del quartiere ebraico e il carosello delle auto d’epoca a Malastrana, un tour sulla Torre dell’Orologio e una cena sul tram in Piazza Venceslao. E ancora, la Casa Danzante, il percorso cubista e la corrente pop art che si mescola alla street art, di cui ne è massima espressione il Muro di John Lennon. Al di fuori del consueto giro turistico, Praga nasconde migliaia di angoli curiosi tutti da scoprire, come il bazar coperto, vicino al ponte, zeppo di chincaglierie e souvenir; la collina di Petrin, che offre una vista mozzafiato sulla città; i musei tematici tra i quali il Museo Národní dove si può osservare da vicino un lingotto d’oro.
 
Cosa portare in valigia
Il “mai senza” si rivolge a capi comodi, ma di tendenza: vi consiglio di portare sempre con voi un paio di jeans scuri, di giorno o di sera sono sempre perfetti. Aggiungete dei caldi cardigan colorati e un cappotto pesante se è previsto freddo: Praga non conosce mezze misure a proposito di temperature… non abbiate paura di osare nemmeno voi!
 
Buon viaggio!
 

 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese