Capi senza tempo, il tubino nero

Se c'è una cosa che ogni donna dovrebbe avere nel proprio armadio è un tubino nero.

È l'abito per eccellenza del ventesimo secolo, indossato dalle star più prestigiose di Hollywood e soprattutto da milioni di donne al mondo. Perché ha avuto tutto questo successo?

Motivo numero uno: sta bene a tutte. Non ho mai capito la ragione, ma esiste una legge della fisica per cui i tubini neri si adattano perfettamente a qualunque tipo di corpo. Per anni le case di moda hanno cercato di creare vari modelli dello stesso abito; ne troviamo infatti di lunghi, corti, attillati, morbidi, a girocollo o a V, con o senza maniche... Insomma ce n'è per tutti i gusti.

Motivo numero due: è adatto per qualsiasi occasione. In ufficio, all'università, durante una serata con le amiche, un aperitivo, un appuntamento galante. In base agli accessori che ci abbiniamo può adattarsi ad una situazione più o meno formale. Citando Karl Lagerfeld: “Non si è mai troppo o troppo poco eleganti con un tubino nero”. È sempre un capo azzeccato e, last but not least, risolve spesso la terrificante domanda che ogni donna si è fatta almeno una volta nella vita guardando il proprio armadio: “Cosa mi metto?”.

Motivo numero tre: è nero. Ogni donna, con gli anni, ha imparato a farsi amico qualche capo di abbigliamento nero. Tutte sappiamo che è un colore che slancia, elegante in ogni occasione e soprattutto versatile; lo si può combinare con qualsiasi altro colore senza preoccuparsi di abbinamenti sbagliati e azzardarti. Il nero è chiaramente adatto per gli outfit serali, ma non bisogna temere di indossarlo anche di giorno. Christian Dior una volta ha dichiarato che “Ci si può vestire di nero a qualsiasi ora del giorno e della notte, a qualsiasi età e in ogni occasione.” E se lo dice lo stilista per antonomasia, io mi fiderei.

Abbiamo ora almeno tre motivi fondamentali per considerare il tubino nero un diritto inalienabile di ogni donna. Chi di voi ne è sprovvista corra subito a procurarsene uno, e chi già lo possiede ha ora una buona scusa per comprarne un altro. Che aspettate? 



 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese