Gioco libero o sport da subito?

È necessario definire subito cosa è importante per i bambini: il gioco!

Il gioco è la chiave per il benessere fisico, mentale e sociale dei nostri figli, sia che si parli di giochi all’aria aperta sia di sport di gruppo.
Per i bambini il tempo libero è associato al movimento, alla libertà e al gioco.

Nel momento in cui pensiamo al tipo di attività da far svolgere a nostro figlio, non dimentichiamo l’aspetto del gioco e soprattutto parliamo con loro cercando di capire al meglio cosa a loro piace fare, quale tipo di sport gli piacerebbe provare, senza forzarli e senza troppe insistenze; prima o poi saranno loro a chiederci di provare una lezione di danza piuttosto che una partita di pallacanestro. 

Ma in questo momento d'inizio anno scolastico, quando ancora il tempo è bello e i pomeriggi soleggiati non mancano, possiamo pensare di mettere da parte gli sport annuali e concedere ai bambini, ancora per qualche tempo, la gioia e il divertimento dei giochi all’aria aperta. 

Il gioco svolto negli spazi aperti è di vitale importanza per i bambini e apporta grossi benefici sia per la loro salute fisica che per la loro emotività e sviluppo cognitivo; i bambini che giocano all’aria aperta hanno la possibilità di esplorare il territorio e le zone in cui vivono, conoscere e comprendere le regole della vita e scoprire i diversi elementi del mondo che li circonda!
Ormai siamo portati a pensare, forse spinti dalla società, che il gioco è un qualcosa di superfluo e, che se proprio i bambini devono farlo, allora dovrebbe essere un tipo di attività che insegna qualcosa e da cui i bambini imparano, rivolgendo così le nostre attenzioni alle attività strutturate ed educative, non rendendoci però conto che anche il gioco più semplice e primitivo insegna qualcosa di importante ai nostri figli!

Il loro tempo libero non deve essere organizzato in tutto e per tutto dagli adulti e non dovrebbero essere spinti verso forme di attività controllate e supervisionate; lasciamoli liberi di giocare e di scegliere il gioco o l’attività che più gli piace!

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese

Ti potrebbe interessare anche