attività per bambini in PRIMAVERA

La primavera sta finalmente arrivando: possiamo dire addio a quelle lunghe e pesanti giornate invernali e dare il benvenuto al sole, alla sua splendida luce e al suo calore!

Non solo i fiori e gli animali: la primavera risveglia anche noi dal lungo letargo, ci spinge ad uscire, a vivere all’aria aperta, ad esplorare i paesaggi in fiore e scoprire nuove attività che riescono ad intrattenere grandi e piccini!
Se preferite attività da svolgere all’aperto, per intrattenere i bambini durante una giornata al parco, durante una gita in campagna, o semplicemente durante un normalissimo pomeriggio infrasettimanale, allora non potete lasciarvi sfuggire questi giochi divertenti e spassosi da fare tutti insieme:

Caccia al tesoro: un gioco millenario che non stanca mai e che può essere rivisitato per renderlo ogni volta sempre più divertente e intrigante. Se vi trovate in un bosco o al parco non ci sarà bisogno di preparare in anticipo il terreno di gioco, vi basterà compilare una lista di cose da “cacciare” che sono già di natura presenti nel bosco come pietre, foglie, fiori, pigne, cose che fanno rumore, cose che hanno una forma strana, oggetti sconosciuti e così via; l’unica cosa che dovrete nascondere sarà il tesoro che potrà essere un cioccolatino che somiglia ad una monetina, un pacco di caramelle o un piccolo giocattolo. Dotate ogni bambino della lista degli oggetti da “cacciare”, una penna o matita per spuntare gli oggetti già trovati e una busta o uno zainetto per raccogliere tutti i tesori e le cose trovate.

Bowling: non stiamo dicendo di recarvi al palazzetto del bowling con tanto di piste di legno e bocce di diversi chili, ma di allestire una pista da bowling improvvisata nel giardino dietro casa con bottiglie riciclate e vecchie palline da tennis. Prendete delle bottiglie di plastica vuote e dipingetele come i birilli: bianche con due strisce rosse in cima. Una volta che le bottiglie saranno asciutte potrete posizionarle, in modo da formare un triangolo, su una superficie piana, proprio come nel gioco del bowling, e poi con delle palline da tennis provare ad abbattere i birilli. Se il gioco risulta troppo semplice potete riempire le bottiglie con l’acqua: le renderete così più pesanti e più difficili da buttare a terra.

Corse ad ostacoli, percorsi slalom e salti acrobatici: organizzate delle gare speciali in cui tutti dovranno correre, saltare e divertirsi! Create dei percorsi slalom posizionando per terra dei coni di plastica, delle bottiglie o dei semplici oggetti; create dei cerchi per terra con dei foulard, disegnandoli con delle vernici ad acqua o delimitandoli con cordicelle e nastrini e ogni partecipante dovrà saltare da un cerchio all’altro senza toccare i bordi. Se volete creare una vera e propria corsa ad ostacoli allora vi serviranno gli ostacoli! Potete ricrearli con delle asticelle da posizionare nel terreno come bastoncini o listelli di legno e delle cordicelle da annodare ai due pilastri laterali: ogni partecipante dovrà terminare il percorso saltando tutti gli ostacoli. Posizionate la cordicella ad una altezza adatta ai bambini e alla loro statura in modo che possano superarla senza difficoltà. 

LEGGI ANCHE: Tendenze moda Primavera Estate.

Quali sono le vostre attività preferite per la primavera?

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese

Ti potrebbe interessare anche