Speciale grembiule: settembre 2015

Il grembiule, l’uniforme scolastica che indossano i bambini quando sono a scuola.

C’è un gran parlare sul fatto se sia giusto o meno far indossare questa divisa ai bambini.

Si tende ad associare l’uso del grembiule al periodo fascista, quando i bambini erano divisi in ordini e gruppi, ognuno con la propria divisa, a seconda dell’età; la rivoluzione sessantottina ha portato poi alla completa abolizione del grembiule nelle scuole di ogni ordine e grado, per entrambi i sessi, come forma di libertà e di anticonformismo.

Un’usanza, che ormai è andata perdendosi, è l’uso del fiocco. Se avete frequentato le elementari negli anni ‘60/’70 o se avete visto una foto di classe dei vostri genitori, sicuramente avrete notato quei bei fiocchi inamidati che spuntavano da sotto al colletto e che erano di colore diverso in base al sesso dell’alunno. Il fiocco era motivo di orgoglio per i bambini stessi, ma anche per i genitori, soprattutto le mamme, che si impegnavano ad inamidare e creare fiocchi sempre più grandi per il proprio bambino; si veniva a creare una sorta di competizione che veniva vinta da chi aveva il fiocco più gonfio e dalla forma perfetta!

Negli ultimi tempi invece, assistiamo alla massima autonomia da parte degli istituti scolastici che decidono o meno di far indossare il grembiule ai propri alunni e quali colori o modelli far scegliere. Solitamente nelle scuole materne è consigliato, quasi dappertutto, l’uso del grembiule, più per questioni pratiche che altro; nelle scuole elementari ci troviamo a dover seguire le indicazioni dell’istituto scolastico scelto, mentre nelle scuole medie inferiori e superiori non è assolutamente utilizzato il grembiule.

Ma se anche voi fate parte dei genitori che devono acquistare il grembiule nuovo per i propri bambini per il prossimo anno scolastico, allora cominciate a guardarvi intorno e giocare d’anticipo: volete mettere la comodità di arrivare a settembre con tutto l’occorrente per il nuovo anno già comprato e pronto all’uso?

 
I negozi OVS sono già pronti ad accogliervi con una grande varietà di grembiuli, per tutte le età, per tutte le scuole e in tanti modelli e colori diversi!
Se vi trovate ad affrontare per la prima volta questo acquisto, ecco qualche piccolo consiglio che potrà tornarvi utile:

- Preferite tessuti traspiranti che siano anche facili e veloci da lavare e stirare; vi capiterà spesso di avere a che fare con macchie difficili e lavaggi frequenti, quindi la scelta del tessuto è fondamentale per agevolarvi il lavoro durante tutto l’anno.

- Acquistate sempre un grembiule di ricambio per evitare di dover lavare e asciugare lo stesso grembiule in tempi brevissimi.

- Scegliete allacciature con bottoni sul davanti, sono più pratiche e comode sia per i genitori e gli insegnanti, sia per i bambini stessi che in questo modo saranno in grado di allacciare e slacciare il grembiulino semplicemente da soli.

- Optate per grembiuli personalizzati così vi assicurerete che il vostro non venga perso o scambiato con quello di un altro bambino a scuola o con quello dell’altro figlio a casa; loghi e disegni dei personaggi  preferiti dei cartoni sono la scelta migliore.

Ovs vi propone grembiuli di lunghezze differenti e di fantasie e colori diversi, in questo modo potrete soddisfare le varie richieste degli istituti scolastici che a volte impongono determinati colori e modelli per il nuovo anno.

Colletti a camicia o colletti arrotondati, lunghezza a ¾ o ai fianchi, bianchi e neri o rosa e celesti, avete solo l’imbarazzo della scelta!

GREMBIULE ASILO E SCUOLA

16.99

Shop Now

GREMBIULE ASILO E SCUOLA

16.99

Shop Now



E per quanto riguarda i disegni, lasciate scegliere ai bambini i loro preferiti per poter indossare anche il grembiule con entusiasmo tutti i giorni! 

Le bambine adoreranno le applicazioni con i disegni di Violetta, delle principesse, di Topolina e i ricami con glitter; i maschietti  potranno scegliere il loro supereroe preferito tra le applicazioni di Spiderman, Batman e Superman!

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese