Ricerche scolastiche: sul web.

Oggi le enciclopedie non esistono quasi più, quindi perché non colmare un po’ di digital divide generazionale insegnando ai nostri figli come fare ricerche sul web?

Noi adulti di oggi (quando scrivo queste frasi mi devo concentrare perché io ho ancora 18 dentro!) siamo quelli che ai tempi della scuola andavano in biblioteca a fare le ricerche o a prepararsi per interrogazioni e compiti in classe.

I più fortunati avevano in casa una enciclopedia e quelli davvero avanti, come mio marito, aveva quelle specifiche per la scuola tipo “Conoscere” o “I Quindici”.
Preparavamo i riassunti grazie ai Bignami e dovevamo fare gli schemi per le relazioni con mille libri aperti sulla scrivania o sul tavolo della biblioteca (dove si capiva che era tempo di scrutini perché non trovavi un posto manco a pagarlo!).
Poi uno dice che ti viene la fissa per la cancelleria: e ci credo!
Provate voi a distinguere le varie fonti o a ricordare dove avevi letto quella informazione ora così fondamentale se non ti dotavi di almeno tre tipi di post it diversi e di un intero astuccio di pastelli!
 
Oggi c’è la rete. Meno poetica direte voi (non posso darvi torto) ma molto più pratica per reperire informazioni utili.
Certo, la tentazione di aprire Wikipedia e stop è molto forte per i ragazzi, ma sappiamo bene che questa preziosa risorsa può essere foriera di errori essendo creata liberamente dagli utenti e quindi possiamo cogliere l’occasione per fare la figura dei genitori tecnologicamente avanzati proponendo loro una cartella “Preferiti” del pc tutta dedicata ai siti su cui fare ricerca scolastica.
Vediamone una carrellata:
  • Google Scholar
Google Scholar offre un modo semplice per effettuare un’ampia ricerca sulla letteratura accademica. Con un unico servizio, puoi effettuare ricerche tra molte discipline e fonti: documenti approvati per la pubblicazione, tesi, libri, abstract e articoli di case editrici accademiche, ordini professionali, database di studi non ancora pubblicati, università e altre organizzazioni accademiche. Google Scholar ti consente di identificare gli studi più rilevanti nel campo della ricerca accademica mondiale.
  • Ricerca scolastica: un motore di ricerca dedicato espressamente alle ricerche scolastiche
  • Educity: un altro motore di ricerca creato grazie a un team di insegnanti
  • Ricerche maestre: portale dedicato alle ricerche per la scuola primaria
  • Sapere.it: l’enciclopedia De Agostini online
  • Treccani.it: la più famosa enciclopedia italiana disponibile anche in rete
  • Atlapedia: un sito per gli appassionati di geografia fisica e politica e per avere tutte le informazioni che vi servono per eccellere in questa affascinante materia
  • Animali e Animali: risorsa completa sugli animali del mondo…”dall'aguglia alla zebra”
  • Matematicamente: un sito davvero completo sulla matematica. Lo avessi avuto “ai miei tempi”!
  • English Grammar Online: sul libro di inglese dei vostri figli le regole grammaticali sono spiegate malissimo? Niente paura! Ora potete risolvere il problema grazie a EGO
  • Atlante Storico: la storia è importante ma anche bellissima da studiare. Lo sarà ancora di più grazie alle cartine e alle informazioni contenute in questo atlante dedicato alla storia del mondo.
  • Tutto Storia: un’altra ottima risorsa sulla storia internazionale, dalla età antica all’attualità.
Quando i ragazzi avranno imparato che la rete è una fonte di conoscenza che se ben usata può arricchire la nostra mente vedrete che si ripeterà la stessa magia che era per noi aprire i grandi libri dell’enciclopedia di casa: di voce correlata in voce correlata scopriranno un mondo di cultura e culture così affascinante da far passare in secondo piano l’ennesimo giochino agricolo on line.

E voi conoscete altre risorse in rete da poter utilizzare per le ricerche?

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese