5 trucchi per prendere bei voti

La scuola giunge al termine, e in questo periodo gli studenti hanno interrogazioni, verifiche e alcuni persino gli esami.

Come prendere bei voti ed essere promossi senza fatica?

COSTANZA

La prima regola (teniamola a mente per il prossimo anno) è quella di studiare poco ogni giorno: cerchiamo sempre di evitare di passare sui libri più di un’ora continuativa, e più di due ore al giorno.

Molto meglio fare poco alla volta, tutti i giorni, che caricarsi di studio e compiti all’ultimo momento: per fare questo, organizziamoci con un piccolo calendario da scrivania e dividiamo le pagine da studiare in base ai giorni a disposizione.

METODO DI STUDIO

Dobbiamo cercare il nostro metodo di studio personalizzato:
  • possiamo ripetere ad alta voce dopo aver letto un paragrafo;
  • possiamo fare i riassuntini a mano, scrivendo le definizioni e le date storiche;
  • possiamo fare schemi e disegni che collegano le date con frecce e immagini;
  • possiamo evidenziare il testo con vari colori (arancione importante, verde le date, azzurro i nomi storici…);
  • possiamo anche organizzare piccoli gruppi di studio con i compagni di classe, per ripetere ad alta voce la lezione.

RIPASSI MULTIMEDIALI

Non limitiamoci ai soli libri di scuola: oggi possiamo anche guardare film e DVD di storia, le trasmissioni di Alberto Angela e i documentari storici, i cartoni animati.

Possiamo anche ascoltare audio libri, e naturalmente fare ricerche su Internet e su Wikipedia, per approfondire gli argomenti e trovare riassunti già fatti.

RIPOSO e SPUNTINO

Non dimentichiamoci mai di fare una pausa di 15 minuti dopo ogni ora di studio. Mettiamoci sul letto a riposare un momento, senza rumori e senza televisione: lo sapevate che riposare aiuta il cervello a memorizzare quanto abbiamo appena studiato?

Validissimi anche i piccoli spuntini che danno energia, purché siano sani: frutta fresca di stagione, uno yogurt, della frutta secca come mandorle e nocciole, una pallina di gelato alla frutta.

SPORT e SOLE

Liberiamo la mente andando a correre, o giocando una partita di volley o di pallone: per memorizzare quanto abbiamo studiato, dobbiamo mettere in moto le endorfine, muoverci, fare il pieno di vitamina D stando al sole, e scaricare tutte le tensioni.

Dopo lo sport una bella doccia calda, un ripasso di 15 minuti e almeno 8 ore di sonno: l’indomani saremo promossi!

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese

Ti potrebbe interessare anche