I giochi vintage che piacciono oggi

Noi adulti pensiamo di perdere la capacità di giocare intorno ai 12-13 anni, quando non abbiamo più storie da inventare e quando non proviamo più desiderio verso alcuni oggetti;

ma poi con l’arrivo dei figli ritroviamo facilmente, dentro di noi, quella gioia ed entusiasmo nel giocare che ci porta a divertirci e a inventare nuove attività e nuovi giochi con i nostri bambini! Insomma scopriamo di essere rimasti sempre ragazzi, almeno nel cuore!

Molti di noi avranno sicuramente conservato giù in cantina una scatola piena dei giochi di quando eravamo piccoli, bene, tiratela fuori e fate riscoprire ai vostri figli le gioie dei vecchi giochi. 
È un bel modo per ridare vita a questi vecchi oggetti, ripensare alle storie e avventure vissute con quei giocattoli e cercare di far provare le stesse emozioni e sensazioni ai nostri bambini.

Tra i giochi vintage che piacciono anche ai bambini del nuovo millennio ci sono i dondoli: i cavallini susciteranno in tutti i bambini il desiderio di salire a bordo e galoppare nei sentieri della fantasia!
La casa delle bambole ve la ricordate? 
A quale bambina non farebbe piacere costruire pezzo per pezzo la casa dei sogni, dipingere i legnetti che la costituiscono per personalizzare ogni ambiente della casa e arredare a proprio gusto le camere e la cucina?

E poi c’erano i giochi da tavolo creativi che ti permettevano di creare disegni di modelli e abbinare vari capi di abbigliamento o dare la caccia ai pesciolini con la pesca magnetica in legno o ancora ripescare dal corpo del paziente ossa e oggetti con una pinza!

Poi ci sono tutti quei giochi da fare all’aperto o comunque in uno spazio ampio come l’hula hoop, le bocce, i birilli e i salti con la corda. 
Non c’è dubbio che questi giochi piaceranno anche ai bambini di oggi e noi ne potremmo approfittare per tenerci in forma e fare un po’ di esercizio fisico!

Non dimentichiamo tutta quella serie di vecchie attività che coinvolgevano i bambini di 30 anni fa ma che intrattengono anche i nostri figli: infilare perline per farne collane, ritagliare figure di carta, giocare con le vernici e i colori, aiutare in cucina o in giardino... a differenza dei giocattoli, queste attività non passano mai di moda!

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese

Ti potrebbe interessare anche