giochi all'aperto Montessori

Per Maria Montessori il contatto con la natura e con gli elementi naturali era fondamentale.

Il bambino che passa il proprio tempo libero in mezzo alla natura impara il senso della libertà e della crescita personale, impara alcune regole fondamentali (per esempio il rispetto per gli ambienti naturali e per gli animali), osserva la vita in modo diretto.
​Importantissimo era per Montessori anche in concetto di movimento e di conoscenza del proprio corpo, qualità essenziali per aiutare i bambini a diventare autonomi e indipendenti.

Tutti questi giochi stimolano lo sviluppo sensoriale e motorio del bambino, la motricità fine e la coordinazione dei movimenti.
Inoltre, a livello psicologico, educano il bambino alla libertà e all’autonomia.

4 attività da fare all’aperto, che si ispirano al Metodo Montessori



Raccolta e classificazione di materiali naturali: in un semplice cartone delle uova possiamo far disporre vari elementi della natura, come fiori, pigne, bacche, o anche erbe aromatiche divise per tipologia, o anche foglie di diverse piante o minerali, come sassolini di varie forme e colori, o conchiglie sulla spiaggia – in maniera ordinatissima, come prevede la Montessori quando mostra ai bambini le attività di classificazione.   



Travasi liquidi: con bacinelle, secchi, ciotole e bicchieri, lasciamo che i bambini giochino con l’acqua all’aperto. Spontaneamente faranno giochi di travaso, spostando l’acqua con caraffe e innaffiatoi, o attraverso imbuti e ciotoline.

Sandbox o scatola azzurra: giocare con la sabbia è sempre un'attività divertente, che allo stesso tempo mette in contatto il bambino con la natura. Possiamo dare ai bambini formine, palette, rastrelli, setacci, imbuti… tutti i materiali utili a travasare la sabbia, setacciarla o anche a costruire castelli o altre forme di sabbia bagnata.



Orto e giardino, attività di vita pratica: coltivare le piante aromatiche, piantare i fiori, rastrellare le foglie secche o l’erba tagliata di fresco, seminare un orto. Tutte queste sono attività non solo esaltanti per i bambini, ma anche didattiche e pienamente in linea con le attività di vita pratica suggerite dal Metodo Montessori.

Montessori: Giochi adatti a tutti

Sono giochi adatti a tutti, perché Maria Montessori non ha mai fatto distinzione tra giochi da maschi e giochi da femmine, liberando quindi i bambini dagli stereotipi di genere: basti pensare che le attività di riordino e pulizia della classe e della mensa, sono destinate a tutti i bambini, e che anche i bambini maschi sono sempre stati coinvolti nel servire a tavola, apparecchiare, pulire per terra, spolverare

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese

Ti potrebbe interessare anche