Mamma senza paracadute

Un romanzo dedicato a tutte le mamme. Un libro che cerca di capire il turbine di sentimenti che si scatena insieme alla maternità.

Il romanzo di Lidia Castellani, edito da TEA, è un libro che ti mette di fronte ad un grande dilemma, ad una domanda che assilla, credo, quasi tutte le mamme del mondo: mi dedico totalmente alla mia creatura o cerco di gestirla al meglio cercando di fare anche qualcosa d’altro?

Quando si diventa mamme, in noi si scatena un turbinio di sentimenti, di passioni, di pensieri davvero incredibile.
E ti senti come “spezzata” tra due mondi diversi.

In alcuni momenti, vorresti occuparti sempre e solo del tuo bambino e in altri vorresti tornare al tuo lavoro, ai tuoi momenti con le amiche, alle cene fuori…
Guardo sempre un po’ con sospetto quelle mamme che sostengono che dalla nascita del loro bambino non è cambiato nulla, che fanno la vita che hanno sempre fatto… Secondo me non è possibile.

Avere un bambino ti cambia eccome la vita, solo bisogna cercare di non farsela stravolgere!

E questo romanzo parla proprio di una mamma che cerca in ogni modo di conciliare famiglia/lavoro/tempo per se stessa nel modo meno traumatico possibile.
E' meglio stare a casa con lui/lei? E' meglio riprendere il lavoro?

Secondo me non c’è una risposta giusta, una che vada bene per tutte.

Ogni mamma deve cercare di capire cosa è meglio per lei e la sua famiglia. Perché le mamme migliori sono quelle serene, contente di quello che fanno e soddisfatte.

Almeno questo è quello che penso io, insieme alla simpaticissima autrice di questo libro!

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese