Cosa volere dal 2015

​Capodanno è da sempre il momento di riflessione per eccellenza: si guarda indietro verso il passato ma, ancora più importante, ci si proietta nel futuro, pensando a come poter affrontare la vita in modo migliore rispetto all’anno passato.

Siamo carichi di buoni propositi, pensiamo a quali cambiamenti mettere in atto e a come risolvere eventuali problematiche lasciate in sospeso dall’anno prima.

Quest’anno proviamo a non lasciar scappare via i buoni propositi e stiliamo una lista, mettiamola per iscritto, andiamola a ricontrollare di tanto in tanto durante l’anno per essere sicuri di stare facendo il massimo per attuare i nostri piani.

Il mio primo buono proposito per l’anno nuovo è trascorrere più tempo con la famiglia e gli amici. Trovare sempre del tempo per i nostri figli, i genitori e gli amici, un tempo di qualità, da dedicare agli altri, in cui ci si ritrova, si ride insieme, ci si diverte e si gode realmente della compagnia degli altri.

Organizziamo il tempo da trascorrere insieme, non lasciamoci travolgere dagli eventi; acquistiamo in anticipo dei biglietti per uno spettacolo teatrale per i nostri bambini, prepariamo dei dolci per una merenda tra amici, organizziamo un torneo di scala 40 per i nostri nonni.
Il secondo buono proposito riguarda la salute e lo stare in forma. Partiamo con il pianificare un piano alimentare che sia facile da seguire, che non richieda troppo tempo per lunghe preparazioni e che possa essere adattato facilmente a tutta la famiglia, niente diete drastiche, da pochi giorni, con cibi difficili da reperire e ricette elaborate.

Facciamo sport e attività fisica, anche con i bambini: portiamoli al parco per lunghe passeggiate, la domenica organizziamo delle scampagnate, procuriamoci degli scarponcini da trekking per escursioni tra i boschi, cerchiamo di trascorrere la maggior parte del tempo all’aria aperta.
Il terzo buono proposito è godersi maggiormente la vita e imparare sempre qualcosa di nuovo. Cerchiamo di rallentare i ritmi della nostra vita frenetica e stressante, dedichiamo più tempo ai divertimenti, al relax e alle attività nuove. Iscriviamoci a un corso di lingue straniere, riscopriamo l’arte, proviamo una nuova disciplina sportiva, dedichiamo più tempo al fai da te e alle attività manuali.

Tutte queste attività permettono di distendere la mente, scaricare lo stress e ricaricarsi di energie nuove e positive.
Che il 2015 sia un anno pieno di soddisfazioni e di desideri esauditi per tutti voi!

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese