Materiali naturali: l'importanza

Su una cosa siamo tutti d’accordo: per i nostri bambini vogliamo il meglio. Per le loro prime esplorazioni sensoriali, e per proteggere la loro pelle estremamente delicata, niente è meglio dei materiali che la natura ci fornisce.

Purtroppo la lana, probabilmente il materiale migliore in assoluto, gode ingiustamente di una pessima reputazione.
Si sente spesso dire che la lana punge, e che tiene troppo caldo.

Si tratta invece di un materiale prezioso ed impareggiabile, dotato di proprietà termoregolatrici e adatto ai bambini fin dai primissimi giorni, a condizione di sceglierne una di ottima qualità. In questo caso non solo non pungerà ma sarà quanto di più morbido e gradevole si possa offrire ad un neonato.

La lana di pecora mantiene il corpo a temperatura costante ed assorbe l’umidità, lasciandola evaporare senza raffreddare la cute. L’eventuale calore in eccesso viene quindi eliminato naturalmente.
La lana è, inoltre, un materiale auto-igienizzante.

In virtù di tutte queste proprietà, in molti Paesi si usa adagiare i neonati su una pelle di pecora. D’estate come d’inverno, il piccolo resta fresco ed asciutto.
I tessuti sintetici, al contrario, non assorbono il sudore e ne provocano il ristagno.
Non lasciano traspirare la pelle e sono quindi poco igienici.

Anche il cotone è un materiale naturale.
Leggero, traspirante e gradevole al contatto con la pelle. Purtroppo però, i campi di cotone vengono letteralmente sommersi dai pesticidi. Per questo è importante scegliere per i nostri bambini, nella misura del possibile, abiti, biancheria e giocattoli in cotone biologico.
Per conservare i benefici del cotone senza gli svantaggi dei trattamenti ai quali la materia prima viene sottoposta.

La seta è un altro materiale estremamente prezioso e delicato, dalle numerose proprietà. Come la lana, ha una funzione termoregolatrice.
E' fresca, leggera e filtra i raggi UVA.
E' quindi perfetta per velare la carrozzina durante le belle giornate di sole. Lascerà passare la luce, da cui il bambino trarrà un grande beneficio, proteggendolo dai dannosi raggi ultravioletti.

Una semplice bambola-fazzoletto realizzata con un quadrato di seta annodato al centro, sarà il doudou ideale per i primi mesi.

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese