Il grembiule a scuola si o no?

Grembiuli: alcuni li amano altri li odiano! Sembra ci sia una grande spaccatura tra i sostenitori e quelli contrari all'uso del grembiule a scuola.

Vediamo insieme quali possono essere i pregi e i difetti di questa tanto discussa divisa scolastica.

In primo luogo si dice che il grembiule limiti la libertà di espressione di ogni individuo: bambini e ragazzi usano il loro modo di vestire per esprimersi e identificarsi con un determinato gruppo. 
Si pensa che i bambini possano perdere la propria identità quando viene meno il loro diritto di esprimersi attraverso la moda. 

Altri sostengono invece che la scuola è un luogo di apprendimento e tutto ciò che ostacola l’istruzione e l’imparare cose nuove dovrebbe non essere accettato nell’ambiente scolastico.
A questo si aggiunge il timore che vestiti firmati e alla moda possano creare disparità, invidie e dare vita, nei peggiori casi, a fenomeni di bullismo e violenza.

Tra i contrari all’uso del grembiule c’è anche chi sostiene che siano scomodi e che i bambini si sentano imprigionati in queste casacche a volte troppo lunghe e troppo calde durante i mesi primaverili e autunnali, quando le temperature non sono poi così fresche.

Tra i sostenitori è invece diffusa l’opinione che l’uniforme scolastica aiuti a ridurre le distrazioni, agevoli la disciplina e crei un certo senso del dovere e del lavoro.
Io sono una di quelle favorevoli all’uso di una divisa scolastica; secondo me i bambini che indossano il grembiule sviluppano un sentimento di appartenenza ad una comunità, si sentono uguali tra loro, imparano ad andare oltre l’apparenza e a conoscere gli altri più nel profondo. 

Poi il grembiule distingue i bambini dal resto degli individui e nel caso in cui gli insegnanti portino i bambini in gita o in visita ad un museo, il loro compito di vigilanti sarà agevolato e sarà facile tenerli d’occhio!

Inoltre, quando si lascia troppo spazio alla fantasia e alla libera scelta di bambini e genitori, non mancano purtroppo le occasioni per gli insegnanti di riprendere e rimproverare per abbigliamenti inadeguati, come magliette troppo corte o pantaloncini inguinali.
Ogni luogo di lavoro e di apprendimento richiede un vestiario adeguato, rispettoso e appropriato! 

E poi i reali benefici dell’uso del grembiule stanno, secondo me, nel fatto che acquistare queste “divise” richiede un solo pomeriggio e per tutto l’anno la scelta del vestiario del giorno successivo non si porrà più come un problema! 
Vi sembra poco?

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese