Abbigliamento premaman con stile

Sono passati pochi anni da quando me ne andavo in giro con il mio pancione, e mi sembrano passati secoli, ma i problemi per una “ragazza” che ama lo shopping e ama avere sempre un look impeccabile (senza spendere un capitale) sono sempre gli stessi.

Io faccio parte della schiera delle mamme che si trovano a proprio agio con la pancia e la mostrano con orgoglio, trovo che sia un momento davvero magico che ci rende ancora più belle del solito e proprio per questo non mi sono arresa a diventare una specie di fagotto informe, ovviamente senza dimenticare la biancheria intima da scegliere con estrema cura evitando quelle da “mamma in allattamento” che non sono sexy per niente, ci sarà tempo dopo il parto per indossarle.
Vestirsi in gravidanza non è difficile se si fa attenzione a scegliere abiti semplici, fatti con tessuti naturali e con una ottima vestibilità, la mia scelta cadeva sempre su colori neutri, principalmente bianco e nero, in questo modo potevo mescolare i vari pezzi, con risultati sempre nuovi senza spendere un capitale e gli accessori colorati e molto originali completavano il tutto.

Se hai preso qualche chilo di troppo infagottarti non ti aiuterà di certo, meglio scegliere un colore come il nero, il grigio scuro o il blu e poi attirare l’attenzione sui tuoi punti forti, puoi incorniciare il viso con un accessorio particolare da portare al collo: una collana strana e un pò appariscente, una sciarpa o un coprispalle con colori e design particolare e poi, rigorosamente, colori coordinati a scarpe e borsa.

Sicuramente nell’armadio hai ancora abiti che possono andare benissimo, soprattutto per il primo ed il secondo trimestre, fai una bella incursione e non farti prendere dallo sconforto, abiti che fasciano e valorizzano le nuove forme, abbinati ad abiti non premaman sono un’altra idea da sfruttare.

Non c’è bisogno che ti dica che il migliore amico di una mamma, esattamente come succedeva quando eri ancora una “ragazza” senza pancione, è il giro per negozi per prendere spunti ed il successivo giro di shopping, pronta?

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese