Bookbar italiani

Un caffè tra le righe.

Il bookbar è un modello più informale del classico caffè letterario. L'ispirazione giunge dagli Stati Uniti e spopola in tutta Italia (c'è anche chi, come i ragazzi di Marcovaldo, esporta cappuccino e letteratura italiana a Parigi).
Gli elementi salienti di un locale di questo tipo sono la macchina da caffè e i libri. Le varianti poi sono tantissime ma in genere si tratta di spazi polifunzionali, tutt'altro che sale di lettura silenziose, bensì stanze vive pronte ad ospitare letture, conferenze, giochi, concerti, mostre e molto altro ancora.
Ecco una panoramica di alcuni dei bookbar che hanno saputo distinguersi per l'originalità della propria offerta.
Il Caffè la Cupola di Varese organizza e promuove numerosi corsi, con particolare attenzione alle lingue straniere.
Se siete a Milano e avete un attimo sappiate che vi aspetta il Bistrò del tempo perso. Se invece non avete tempo perché dovete studiare lo Scriptorium cafè è la sala studi che fa per voi. 
A Roma ci sono La libreria Giufà -dedita tanto all'illustrazione quanto alla narrativa - e il Biblioaffè Letterario che si integra in uno spazio più ampio della biblioteca ostiense.
Liblab, a Sesto Fiorentino, è specializzato in libri per bambini e merendine! A pochi chilometri verso Firenze invece si trova La Citè che offre incontri con gli autori, vino e musica.
A Lecce la libreriaenoteca è Liberrima all'Ombra del Barocco. Il Cibo per la mente si trova a Taranto. 
A Torino il Mood si propone come luogo creato sommando l'essenza dei locali di tutto il mondo allo scopo di dare emozioni.
A Bassano freme, tra filosofia e scienza, l'attività di Vicolo Gamba
A Treviso c'è l'Indimenticabile che unisce la cultura del sapere a quella del mangiare biologico. 

@Photo & link 
Courtesy Caffè La Cupola 
 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese