Effetto moirè

Le righe nell'arte e nella moda.

Se i colori del 2016 saranno i Pantoni Rosa Quarzo e Azzurro Serenity,  in fatto di comunicazioni visive questo sarà l'anno delle righe

Dall'arte alla moda le righe sono state sempre protagoniste, capaci di rinnovarsi continuamente e stupirci ancora! 

 
Il fotografo ​Stephen Orlando è riuscito, grazie alla tecnica della motion exposure,  a mostrarci la forma della musica, ma non quella dello spartito, bensì quella disegnata dall'archetto del violoncello: sono righe perfettamente distanziate tra loro che fluttuano nello spazio disegnando curve dolci come il suono che emettono. 
 
 

 
L'artista Andrea Minini è stato individuato dalle maggiori testate come colui che ha saputo rinnovare la tecnica moirè. Ecco alcune sue creature fatte di sole righe. 


 

L'illustratore Fabio Marangoni, nella sua opera "Stay Humble Rock Hard", concilia perfettamente le due suggestioni sopracitate.



Così invece il designer Matteo Zorzenoni si gioca le righe in Meccano per Bosa ceramiche... e diventano subito dei classici.



Prima di loro, nella storia dell'arte, la forza comunicativa delle righe è testimoniata da un grande come Picasso.



Altrettanto vero è che nella moda le righe sono espressione di stile. Appartengono a quello marinaresco, navy o riviera, tanto quanto allo stile francese, o al mondo del rock. Così i capi a righe rientrano a pieno titolo nei must have! 

Ecco alcune proposte di OVS per interpretare al meglio questo trend.

Blusa

29.99

Shop Now

Maglia

16.99

Shop Now

Cappotto

59.99

Shop Now



© Cover photos "Pavone" courtesy of Andrea Minini.
Qui accanto "Stay Humble Rock Hard" by  Fabio Marangoni, aka Fabiolous, for Gusto Robusto.  

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese