TOP 10 social week

Le cose che abbiamo imparato alla social media week

Si è appena concluso il lungo weekend milanese dedicato alla Social Media Week. L'annuale convention alla quale vengono presentate le novità più importanti in fatto di new media che si svolge contemporaneamente in 7 città del mondo (Amburgo, Bangalore, Copenhagen, Giacarta, Lagos, Milano, New York).
Ecco la classifica delle cose che abbiamo imparato:
10 - "smart city" c'è ancora speranza. Presto saremo tutti connessi ad alta velocità.
9 - Tra non molto i droni si comanderanno con la mente. Parola di Romeo Durscher, direttamente dalla NASA.
8 - Prof Digitale ci insegna che la scuola ha un ruovo nel rapporto dei giovani con i social.
7 - Se soldi sono solo una convenzione, allora la moneta nei social si chiamerà Hype; tutti d'accordo?
6 - Il talento non è solo una dote ma si può anche coltivare. Il vivaio della rete è Talent Garden.
5 - Lo YouTubber è professionale & spontaneo, attendibile & ironico, cotto & frullato
4 - Presto avremo tutti bisogno di una App come Hootsuite per gestire i nostri profili anche se non siamo una blond Salad.
3 - Il nostro compagno di viaggio ideale è Waddly perché noi immaginiamo e lui lo organizza, documenta e condivide sui social.
2 - Prima di andare a letto la fiaba 2.0 ce la racconta uno storyteller di professione come @brahmino
1 - Al Social Media Party se non hai la App giusta non entri!

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese