MUST GO EXPO Emirati Arabi

La città del futuro all'insegna di sostenibilità e tecnologia.

Nel 2020 il testimone EXPO passerà agli Emirati Arabi. Per il momento a EXPO Milano 2015 i sette emirati sfoggiano un padiglione di 4386 metri quadrati. Dubai e Mandar vogliono già dimostrare di essere le città più all’avanguardia del mondo -quest’ultima è l’unica metropoli a emissioni zero e per questo si è già guadagnata un posto nella storia della sostenibilità.
L’edificio ce si affaccia sul Decumano è completamente riciclabile e a bassissimo impatto ambientale: tutto il know-how accumulato nel deserto per centellinare l’uso d’acqua viene qui raccontato. Sul tetto è stato ricreato un giardino pensile a celle fotovoltaiche. Questo dettaglio dimostra che l’innovazione volta al responsabilità ambientale sia trasversale e paesi diversissime per posizione geografica e storia. come ad esempio Russia o Estonia, facciano fronte comune in questa direzione. Negli Emirati Arabi si premia l’ingegno e il leitmotiv infatti è “Cibo per la mente”. 

L’architettura è un richiamo alle suggestioni di un tè nel deserto, tra dune di sabbia modellate dal vento (che ottimizzano l’esposizione solare). All’interno il visitatore compie un viaggio lungo un percorso da Mille e Una Notte nel futuro: un nastro trasportatore, simile ai tradizionali canali irrigui, scorre costellato di tablet che guidano ai visitatori tra oasi interattive per riflettere sul futuro che ci aspetta.

Alla fine di Expo 2015 il tutto verrà smontato e riassemblato ad Abu Dhabi dove diverrà sede dell’azienda per l’energia rinnovabile.

© Photos
EXPO Emirati Arabi

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese