Foglia sintetica

La fotosintesi clorofilliana per mano dell'uomo.

La prima foglia costruita artificialmente è opera di Julian Melchiorri. Si tratta di un nuovo materiale prodotto con la fibra della seta impregnata di clorofilla estratta dalle piante. Il duo è vincente per stabilità delle proteine e capacità di produrre ossigeno.
Le possibili applicazioni sono tantissime: dall'interior design (lampadari che illuminano e al tempo stesso producono ossigeno), giardini verticali sulle facciate dei palazzi per aumentare le aree verdi in città, e in fine la colonizzazione dello spazio (infatti in assenza di gravità le piante non potrebbero crescere). La foglia di seta è stata sviluppata nel corso del progetto di ingegneria e design dell'innovazione al Royal College of Art.

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese