Rain bottles by Nendo

Tra design e linguistica: 20 rappresentazioni della parola pioggia in giapponese

Il designer giapponese Nendo ha realizzato, per Exhibition Trend a Maison&Objet di Parigi, una rappresentazione di ogni variante giapponese di "pioggia".
Il tema della mostra era appunto 'Words' e chiedeva ai progettisti di considerare il rapporto tra linguaggio e design.
In giapponese ci sono decine di parole diverse per indicare la pioggia a seconda della condizione e del momento della giornata. L'installazione era composta da bottiglie trasparenti disegnate con acrilico, idealmente ciascuna contenente un diverso tipo di pioggia. 'Kirisame', 'Biu' e 'Kosame' si riferiscono a diversi gradi di pioggerella fine, mentre
'Niwaka-ame' è un acquazzone improvviso. 'Mizore' è il nevischio, e 'Yudachi' è la pioggia che cade in serata. 'Kisame' è la pioggia che gocciola dai rami di un albero, e 'Kaiu' è la pioggia che cade miscelata con la polvere e il polline. Ha anche incluso piogge stagionali, dal 'Samidare' che cade in primavera, a 'Shigure', la pioggia specifica per l'autunno e l'inverno. 


© Photos & link
Nendo

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese