La sedia che calza

Il minimalismo del design e la sensualità delle calzature in Shoemaker Char

La scarpa può essere un feticcio. Raramente lo è una sedia. Solo i cultori del design estremo si esaltano davanti a una poltrona Barcellona di Mies Van Der Rohe, una Wassilly di Breuer o una sedia degli Eames.

Shoemaker Char di Martín Azúa sarà allora apprezzata da entrambe le categorie perché racchiude in sé il minimalismo e la genialità del design, e la sensualità di materiali e finiture delle calzature.

La seduta in legno curvato è montata su gambe in tondino d'acciaio e sovrastata da una pezza di cuoio che ne delinea i braccioli. I due materiali sono tenuti assieme da un incrocio di stringhe.  
 






© Photos & link
Martín Azúa

 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese