I migliori auguri per il 2016

Cosa augurare ad amici, colleghi e parenti per un buon anno?

"Lloyd, sono rimasto senza parole"
"Vuole che gliene procuri qualcuna, Sir?"
"Tu che dici?"
"Dico che di parole se ne possono trovare tante, Sir, ma data la circostanza temo che possano essere tutte scontate"
"Vedi qualche alternativa?"
"Dicono che la silenziosa gratitudine non passi mai di moda. E sia sempre senza prezzo, Sir"
Tratto da Vita con Lloyd
Storie di vita con un saggio maggiordomo immaginario
 
Alla vigilia di un nuovo anno arriva immancabile il momento degli auguri. Di persona o su un bigliettino, vorresti essere originale ma onesto. Allora cosa scrivere? 
Augurare deriva dal latino Augurem e significa "colui che predice il futuro". Augurare qualcosa a qualcuno quindi indicherebbe un presentimento, una premonizione oppure un desiderio. Desiderare, dal latino De Sidera (che significa guardare attentamente le stelle) quindi implica un volere qualcosa che non c'è. Ma il volere è soggettivo: come possiamo noi avere la certezza di cosa un'altra persona vuole veramente e quindi desiderare per qualcun altro? Allora per il 2016, anziché augurare felicità piuttosto che serenità, fai ciò che consiglia il saggio maggiordono Lloyd e chiediti cos'è che potresti fare tu affinché il tuo caro/a trascorra un momento di gioia, senta la tua amicizia o il tuo amore. Quindi non avere timore di formulare un pensiero come questo "Per il 2016 io voglio che tu sia/abbia ... e per questo ti prometto che ... " e vedrai che saprai scrivere i migliori auguri per il 2016!

© Photo & link 
Fireworks by Magnusl3D

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese