TOP 10 ARCHITETTURE EXPO

Le attrazioni architettoniche del sito Expo2015

1) Expo Gate. Abbiamo già imparato a conoscere Le porte dell'Expo. Posizionate davanti a Castello Sforzesco, sono attive da diversi mesi. Saranno il punto d'informazione di riferimento per chi sbarca in città.
2) Lake Arena e l'albero della vita. L'area all'aperto che si sviluppa attorno ad un bacino d'acqua (ricordiamo che Expo sarà alimentato con energia idrica ricavata dalla valorizzazione della rete di navigli attorno alla città di Milano). 200 alberi faranno ombra a 20.000 persone durante gli spettacoli. Durante la notte l'albero della vita animerà di luci, suoni e giochi d'acqua le serate a tema.
3) Cardo e Decumano. Sono le due vie principali che attraversano il sito e sui quali si affacciano tutti i padiglioni. Le due dorsali sono anche idealmente attraversate delle radici dell'albero della vita. 
4) Padiglione Italia. Quest'architettura-scultura disegnata da Nemsi&Partners sarà punto di riferimento visivo per i visitatori e conterrà le manifestazioni governative e le eccellenze italiane. Sarà in stretta relazione con i tre padiglioni adiacenti che rappresentano l'Europa.
5) Open Air Theatre. Un teatro all'aperto, posizionato all'estremo del sito, conterrà 11.000 persone e vi si terranno numerosi spettacoli tra i quali "AllaVita!" inedito spettacolo del Cirque du Soleil (per il quale bisognerà munirsi di apposito biglietto).
6) Cascina Triulza. La tradizione, anche urbanistica e architettonica, d'Italia viene rispettata qui con il recupero e la valorizzazione di una costruzione agricola pre-esistete.
7) Padiglione Zero. Firmato dal designer Michele De Lucchi, questo edificio accoglierà i visitatori. Il curatore Davide Rampello ci racconta qui la storia e l'evoluzione del genere umano sulla Terra sino a prevederne gli scenari futuri possibili. 
8) Collina Mediterranea. Il confine tra macchia mediterranea e uliveto è una romantica collina, vicina al presidio Slow Food e affacciata su tutta l'area.  
9) Children Park. Spazio al divertimento istruttivo e tecnologico per i più piccoli.
10) Future Food District. Il divertimento dei più grandi invece è legato alla tecnologia e sarà appagato al #FFD. La visione geniale di Carlo Ratti ci farà provare in prima persona l'internet dell cose.
I paesi partecipanti invece saranno raccolti all'interno del Self Built mentre OVS, in qualità di Partner ufficiale e unico rivenditore delle t-shirt ufficiali avrà un suo spazio dedicato al quale vi invitiamo a fare visita per scoprire le novità interattive dello shopping di domani.

© Photos 
Expo 2015 

Ti piace scrivere?

Candidati per diventare OVSWRITER e
firmare il prossimo articolo del Magazine OVS.

Candidati
Condividi sui social questo post e contribuisci alla creazione dell'e-zine OVS del mese